10 mesi fa

Annunciavo la mia terza gravidanza.

Poi il silenzio. I motivi sono molteplici, la sostanza è che mi sentivo, e mi sento, felice. Appagata.

Ma soprattutto grata ed immersa in quel rapporto esclusivo ed intimo che un figlio in grembo regala.

Giulia è nata i primi di Dicembre, a termine per un soffio, di fronte all’ incredulità del mio pessimismo cosmico che mi diceva “vedrai, anche questa la induciamo, che la mia pancia è troppo accogliente per essere abbandonata volontariamente”

Invece è arrivata. Splendida e del solito peso sopra la norma, che caratterizza la nostra progenie.

Buona e sempre felice, con una fame sopra la norma, che caratterizza la nostra progenie.

Avevo voglia di scriverlo da un po’, ma sopraffatta dal sonno ho sempre rimandato.

Da qualche settimana Giulia dorme 10 ore la notte, così, son qua.