Vietato ai minori di 8 anni

Caro Babbo Natale,

Per la prima volta nella mia vita ti scrivo, ma mettiamo subito le cose in chiaro, il disegno non te lo faccio. Tra l’altro devi sapere che io non voglio regali da te, ma desidero rivolgerti una domanda che proviene dal profondo del mio cuore: chi (diamine) sei tu?

Dimmi, chi sei? Perchè quello che so io di te è che sei un uomo vecchio in evidente sovrappeso vestito di un discutibile tutone rosso, probabilmente in ciniglia, con sta barba bianca, il cappuccio rosso, e non ho ancora capito bene se lì sotto c’hai la pelata oppure no. Ma poco importa, sono dettagli. Però mi chiedo, oltre a vivere in Lapponia, dove evidentemente ti hanno relegato così che nessuno venisse (a parte qualche sconsiderato amante del gelo, e un paio ne conosco) a verificare di persona che tu abiti proprio lì, con le tue cavolo di renne-trilly che volano – e ci vuole proprio una magia per questo perchè già solo trainare te e la tua stazza a terra sarebbe un miracolo, figurati sollevarti – e la tua cisterna di coca cola che ti bevi senza controllo, vista la panza (te lo dico, io preferivo di gran lunga il muratore americano sudato a dorso nudo, come testimonial)  e i piccoli aiutanti eccetera eccetera, dimmi perchè ti chiami Babbo Natale? Vuoi forse farmi credere che tu sei il padre del Natale?  Gli inglesi almeno ti chiamano Santa Claus, ti associano ad un santo realmente esistito, ma tu sei davvero lui? Perchè allora non ti chiamiamo San Nicola e non ti lasciamo la tiara in testa e il bastone in mano e basta? Rispondimi. I bambini lo sanno chi sei tu? Te lo dico io, no. Eppure loro sono pieni di domande, spesso scomode, alle quali i grandi non vogliono rispondere, perchè dovrebbero farsele in prima persona.
Allora forse mi viene il sospetto che tu sia una bella persona creata per rispondere in modo facile a delle domande difficili, trasformando di conseguenza le domande da difficili a facili. E’ chiaro no?

Chi è questo? Babbo Natale. E cosa fa? Porta i doni ai bimbi buoni. E dove abita? In Lapponia. E dove è? Lontano lontano. Ah. Hai detto doni? SI. Posso chiedergli quello che voglio? SI. iee.

E giù di liste interminabili, chiamate letterine. A me va anche bene, sai, ma prima devi dirmi da dove vieni, e dove te ne vai, Oh Babbo Natale, amico di Madre Natura, della Befana, del Topino dei denti, la Fata Turchina e l’abominevole uomo delle nevi.

Te lo dico io chi sei: una bella favola, una calda immagine, una magia che tiene in sospeso il cuore dei bambini, li inviti a fare i bravi, finchè non vedono sotto l’albero il regalo tanto atteso, e li riempi di gioia con la soddisfazione dei loro genitori nel vederli così contenti.
Ma a me non basta.
Per questo noi a casa nostra non ti vogliamo, scusa, non rimanerci male. Noi siamo gente un po’ strana sai, a noi non basta essere contenti, noi vogliamo essere felici, perciò vogliamo che quello che ci appaga rimanga sempre e per sempre con noi.

Così, caro babbo, te lo dico schiettamente, noi, se non ti fa niente, preferiamo scrivere a Gesù Bambino, sai, quello che è nato proprio il giorno di Natale (motivo per cui si fa festa, ricordi?), e che poi una volta che è venuto ha cambiato il corso della storia… Non so se mi spiego. Puntiamo in alto. Si, è vero, anche lui porta il dono tanto desiderato ai nostri bimbi, come fai tu, li rende partecipi di un gesto di totale gratuità, come fai tu,  ma poi tu a quanto pare te ne torni tra le nevi, mentre Lui una volta entrato in casa nostra non se ne va più. Resta con noi, sempre e per sempre.

Quindi, prego, levati, che tanto non esisti, mentre lui, Gesù Bambino, beh, lui sì!

babbo

E va bene ti ho fatto il disegno, contento?

P.s. Hem. nel caso mi stessi sbagliando di grosso, ricordati i miei libri…. e la borsa di Valentino…

Annunci

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...