cose che mi sarebbe piaciuto fare – cose che mi piacerebbe fare

COSE CHE MI SAREBBE PIACIUTO FARE

– il conservatorio

– vivere a New York

– avere avuto la risposta giusta alla domanda sbagliata

– dire al professore delle medie che puzzava

– all’ennesima esclamazione di tizio-caio ah sei incinta fare la gnorri e dire chi io? no!  poi fingere risentimento

– il liceo artistico

– sdrammatizzare, ogni tanto

– imparare il tedesco in germania e non lo spagnolo

– andare più volte in vacanza con le mie amiche

– studiare con metodo

– bere meno birra

– ricordarmi anche 4 mesi dopo quello che avevo studiato

– essere meno timida

– avere lo Zip nero e non l’F10 bianco

– la ballerina

– non avere mai fumato

COSE CHE MI PIACEREBBE FARE:

– una figlia femmina

– comprare una casa a New York (ok, un sottoscala nel Bronx)

– imparare a cucire

– imparare a cucinare

– ok imparare a fare la moglie tipo

– anche la mamma tipo

– imparare a suonare chitarra-violino-flauto traverso

– bere più birra

– spendere meno per me

– spendere più per gli altri

– dormire fino alle 10

– fare sport tutti i giorni

– ritrovare il filtro tra cervello e bocca

– toccare un pinguino (non ho mai capito se è liscio, viscido o peloso) (non c’è nessun doppiosenso)

– la depilazione definitiva

– non avere paura

– mangiare sano (ma è contro la mia religione nutrizionale)

– pettinarmi, un giorno

– nuotare con un delfino

– andare in Polinesia con marito e senza figli

– non provare sensi di colpa per non aver portato i figli

– telefonare di più

– chattare di meno

– progettare una villa senza limiti di budget

– eventualmente andare a viverci

– indossare un abito da sera lungo lungo

– comprare una borsa di Valentino

NOTA BENE PER MARITO: nel caso volessi aiutarmi ad esaudire uno dei punti sopra, prego cominciare dal fondo…
pian pianino non c’è fretta

pinguino

pinguino che dice: tocca tocca!

Annunci

7 pensieri su “cose che mi sarebbe piaciuto fare – cose che mi piacerebbe fare

  1. justAlessia

    Oh, apri un vaso di Pandora. Io avrei voluto fare almeno altre otto facoltá, cosí per puro interesse. L’Erasmus. Una figlia femmina. La scrittrice. L’attrice teatrale. La food photographer.

    E… a parte un paio di stronzate dal nome maschile, rifarei tutto uguale presciso presciso.

    Solo, senza sentirmi sempre la sfigata che in fondo non ero.

    Mi piace

    Rispondi
  2. An Lullaby

    Ahahahah devo decisamente venire a trovarti più spesso, mi fai troppo ridere 😀 condivido tanti punti, di entrambe le liste, dallo sdrammatizzare alla chitarra-violino-flauto traverso fino al toccare un pinguino, mangiare sano, fare sport tutti i giorni! 😀 Spero che babbo natale-marito ti compri la tua borsa di Valentino perché oh te la meriti eccome!!

    Mi piace

    Rispondi

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...